Il digitale aiuta la creatività

Creatività digitale

Il digitale aiuta la creatività

Taglio laser, stampante 3D, scanner 3D e frese CNC. Questi e altri strumenti caratterizzano il FabLab Aosta, un ambiente interamente dedicato alla fabbricazione intesa sia in senso tradizionale che digitale. All’interno di questa officina creativa si possono realizzare prototipi e manufatti di ogni genere in pochissimo tempo grazie all’utilizzo di sofisticati macchinari.

Animato dai nuovi artigiani digitali e aperto al territorio, il FabLab Aosta è un ambiente che ospita corsi di formazione, laboratori e workshop. Il FabLab è la vera opportunità di condivisione di idee ed esperienze, facilita l’abbandono delle vie già segnate da impositori di scelte arbitrarie e soggettive a favore di metodi di progettazione responsabili e sostenibili.

Il FabLab Aosta offre informazione, formazione e co-progettazione educativa nel campo della Digital Fabrication e dell’Internet of Things.

Condividere, conoscere, stimolare e creare: queste sono le quattro parole chiave su cui si basa il nostro laboratorio creativo.

Il FabLab è innovazione che produce innovazione

È nuova esperienza, è modernizzazione, ma non solo. Al suo interno coesistono anche sapere, , formazione e creatività; è il luogo di incontro tra umanesimo e tecnica.

Si tratta di uno spazio insolito, nuovo e originale, un luogo che stimola la crescita del potenziale creativo e rappresenta un importante punto di riferimento all’interno della città perché permette, a piccoli inventori e grandi creatori, di trasformare le proprie idee in progetti concreti.

Crea sinergie non solo in termini di relazioni, ma anche in termini di integrazione; il tradizionale si mescola con il digitale. Il risultato: nuove metodologie di lavoro e nuove opportunità di sviluppo e di occupazione.

Realizzare un tuo progetto, un prototipo o un manufatto particolare, sperimentare le tue idee e imparare i linguaggi di programmazione…il FabLab Aosta apre le porte a tutti coloro che hanno voglia di creare, acquisire nuove conoscenze e produrre innovazione. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *